Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno VIII - Num. 40 - 13 gennaio 2020

Anno III - Num. 15 - 24 gennaio 2015 Cultura e spettacolo

Lo chef Peppe Giuffrè ci regala la ricetta delle Sfinci di San Giuseppe

di Redazione TrinacriaNews
         

peppe giuffrèLa sfincia di San Giuseppe indica un dolce fritto tipico della Sicilia che, come tale, è stato ufficialmente inserito nella lista dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani (P.A.T) del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali (Mipaaf).

È diffuso nella Sicilia occidentale, originariamente prodotto a Palermo, e viene consumato tradizionalmente il 19 marzo, durante la festa di San Giuseppe, considerata in tutta l’Isola la prima festività della nuova stagione primaverile. Col tempo, il prodotto ha perso il legame con la stagione primaverile ed è diventato disponibile al consumo in tutti i giorni dell’anno.

Ecco la ricetta dello chef:

SFINCIONE DI SAN GIUSEPPEsfincia URL IMMAGINE SOCIAL

INGREDIENTI X 15 SFINCIE

200 g di farina 4 uova da 50g 40 g di strutto Pizzico di sale Ricotta 600 g Zucchero a velo 200 g 30 g di gocce di cioccolato fondente Ciliegine e scorze di arancia candite

PROCEDIMENTO

Versate in un pentolino l’acqua, o lo strutto e il sale e poi, una volta sopraggiunto il bollore, unite tutta in una volta la farina, mescolando gli ingredienti sul fuoco con un mestolo di legno a fiamma lentissima fino a farlo staccare dalle pareti della pentola. Fate raffreddare il composto ed unite le uova impastando energicamente, friggere in olio abbondante versando l’impasto con un cucchiaio la ricotta, ben asciutta, versatela in una ciotola e unite lo zucchero a velo: mescolate per amalgamare il tutto in modo che diventi una crema coprite con della pellicola trasparente e lasciate riposare in frigo prima di servire aggiungete il cioccolato Riempire le sfincie con la ricotta e decorare con i canditi

Buon San Giuseppe a tutti!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*