Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno VII - Num. 39 / 2019

Anno VII - Num. 38 - 31 luglio 2019 Comunicati stampa

CGIL CISL UIL PALERMO IN PIAZZA VENERDÌ’ 25 OTTOBRE CAMPO, LA PIANA, BORRELLI “DARE VOCE AI GIOVANI CHE VOGLIONO RESTARE NELLA PROPRIA CITTA’”

di Redazione TrinacriaNews
         

Sfileranno con lo striscione unitario, i lavoratori, i giovani, i pensionati di Cgil Cisl Uil Palermo per partecipare insieme al corteo organizzato dal Movimento delle valigie e da altre associazioni, venerdì prossimo 25 ottobre dalle ore 9,30 da piazza Verdi a Palermo. “Aderiamo all’iniziativa anche in virtù della collaborazione avviata con il Movimento nelle scorse settimane  – spiegano Enzo Campo segretario generale Cgil Palermo, Leonardo La Piana segretario generale Cisl Palermo Trapani e Gianni Borrelli coordinatore Uil Palermo -, una sinergia nata per lavorare insieme affinché le istituzioni ascoltino il grido d’allarme dei tanti giovani che non trovano lavoro e che per questo sono costretti ad andare via dalla propria città. Ci siamo assunti insieme l’impegno di fare da pungolo affinché l’occupazione giovanile ritorni a essere al centro dell’agenda politica del territorio e per ridare una speranza a chi vuole restare e costruirei qui un futuro. Per questo saremo in piazza venerdì, per dare voce ai nostri giovani e chiedere una volta per tutte la vera svolta contro la disoccupazione, la desertificazione industriale, la crescente povertà, che portano via le speranze di tante famiglie. Si mettano in campo azioni concrete, subito”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*