Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno IX - Num. 46 - 02 ottobre 2021

Anno III - Num. 16 - 29 marzo 2015 Politica e società

Autostrada Palermo–Catania. Pronti progetti per bretella di un chilometro e mezzo che ricollegherà le due città

di Redazione TrinacriaNews
         

bretella URL IMMAGINE SOCIALPalermo, 28 apr. Pronti i progetti per la realizzazione della bretella di unchilometro e mezzo che ricollegherà l’autostrada Palermo-Catania in modoveloce e per la demolizione del ponte. Lo ha detto il presidente Crocetta nelcorso di un incontro avvenuto nel primo pomeriggio con una delegazione disindaci delle Madonie e della provincia di Caltanissetta, guidata dal sindacodi Valledolmo.

Nel corso dell’incontro sono stati illustrati dal presidente unaserie di interventi che coinvolgeranno la Protezione civile regionale per lamessa in sicurezza di strutture stradali e centri abitati, nella finanziariasono state inoltre proposte una serie norme sulle strade provinciali chefaciliteranno le modalità di svolgimento degli interventi urgenti proprio in relazione alla dichiarazione stato di emergenza.

Il primo intervento urgentesarà sulla frana di Caltavuturo, per evitare che continui a costituire unpericolo su tutta l’arteria e evitare che possa procurare altri danni, proprioper questo è prevista la messa in sicurezza territorio.La Regione organizzerà alcuni incontri insieme ai commissari delle dueprovince, Caltanissetta e Palermo, coinvolgendo anche il direttore regionaledella Protezione civile, il direttore generale e il dipartimento tecnico delleInfrastrutture, per schedulare un piano interventi, fissandone le priorità.Tutto questo sarà un momento preparatorio per un incontro che avverrà aValledolmo con la giunta regionale al completo, i sindaci e i consigli comunalidei territori interessati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*