Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno VIII - Num. 42 - 7 giugno 2020

Anno I - Num. 01 - 18 aprile 2012 Politica e società

All’assalto del castello di Mussomeli

di Pietro Ciccarelli
         

Le Porsche a MussomeliMussomeli (CL)“Giornate come queste rappresentano per noi rotariani momenti d’incontro e convivialità per rafforzare ancor di più lo spirito di gruppo che ci lega“. E’ quanto esprime con soddisfazione il Presidente del locale Rotary Club, Filippo Misuraca, nel dare il benvenuto ai 10 equipaggi che hanno partecipato alla manifestazione L’Araci all’assalto del Castello di Mussomeli con in testa dal Presidente dell’ARACI – Associazione Rotariana Automobili Classiche Italiane, Giuseppe Diaconia di Migaido.

Manifestazione avrebbe potuto contare su un maggior numero di partecipanti, previsti, infatti, 25 equipaggi, ma il maltempo e la temperatura, non certo primaverile, hanno scoraggiato parecchi piloti.

E’, comunque, in programma un’identica manifestazione prevista per la prossima estate e, questa volta, il meteo si spera che non faccia scherzi.

Le Ferrari a MussomeliI 10 equipaggi si sono “sfidati” con partenza alle 10,30 in una prova di regolarità al Piazzale Mongibello, per poi andare a gustare le specialità del luogo e assistere alla premiazione dei primi tre classificati e poi “scendere” in paese a visitare le bellezze artistico – architettoniche del grosso centro.

Grazie a questa iniziativa, Mussomeli s’inserisce nel circuito del “passaparola” interno al Club del Distretto e, come promette Filippo Misuraca,  non sarà l’unica. Ne saranno organizzate altre sempre nell’ottica di una promozione turistica del territorio.

L’occasione sportiva ha dato modo ai “turisti” provenienti anche da Palermo di visitare il famoso Maniero Manfredonico e le tante vie e vicoli del paese pieni di storia, Paese che, inoltre, ha dato i natali all’illustre letterato e scrittore Paolo Emiliani Giudici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*