Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno VII - Num. 38 / 2019

Anno IV - Num. 25 - 05 dicembre 2016 Politica e società

Accordo piano industriale tra Unicredit Organizzazioni Sindacali. Esodi personale e 2000 assunzioni di giovani

Mingoia (UILCA Unicredit) : Ho firmato un accordo storico Consentirà a 3.900 dipendenti d’Italia di uscire dal mondo del lavoro in modo agevolato e subentreranno 2000 assunzioni di giovani con attenzione particolare per il Sud

di Redazione TrinacriaNews
         

rosario_mingoia URL IMMAGINE SOCIAL“Si tratta di un accordo equilibrato – dichiara Mingoia – con una forte  connotazione sociale che consentirà a 3.900 dipendenti del perimetro Italia di  uscire dal mondo del lavoro transitando per 54 mesi nel Fondo straordinario di  settore, le uscite saranno volontarie ed incentivate.   Nello stesso periodo del piano industriale 2019 verranno assunti, a fronte  delle uscite, 2000 giovani/e con un’attenzione particolare per il sud che  soffre più di ogni altro territorio.

Importanti anche i risultati raggiunti sul piano del premio 2016 e di altri traguardi sociali quale ad esempio l’armonizzazione dei benefit forniti dalla cassa assistenza sanitaria che dal 2018 darà gli stessi servizi a tutti gli  assistiti senza alcuna distinzione.

“Siamo veramente soddisfatti – conclude Mingoia – anche per l’accordo sulla valorizzazione delle risorse che porterà stimoli e risultati economici concreti  ai lavoratori dopo anni di buio sul sistema inquadramentale. L’attenzione alle assunzioni ed alla valorizzazione delle risorse umane dimostra che questo grande gruppo bancario questa volta è pronto ad affrontare  le nuove sfide dei mercati con lo slancio e la solidità necessaria. La Uilca Unicredit vigilerà affinché gli accordi sottoscritti siano rispettati nella forma, nella sostanza ed in linea con il nuovo corso che il piano industriale Transformer 2019 ha disegnato per la banca ed i lavoratori.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*